I più grandi crostacei del mondo!

Che cosa sono i crostacei?

“Crostaceo” può sembrarti una parola molto lunga, ma questo gruppo di animali include diverse specie molto note. Granchi, aragoste, gamberi di mare e d’acqua dolce e cirripedi sono tutti crostacei. I crostacei appartengono a un gruppo di animali chiamati Artropodi, che include anche insetti, ragni e scorpioni.

Dove vivono i crostacei?

La maggior parte di essi vive nel mare o nell’acqua dolce. Alcuni di loro sono in grado di vivere sulla terraferma, come il granchio eremita che alcuni tengono nell’acquario come animale domestico! I crostacei hanno una corazza dura che li protegge dai nemici. Di solito, il loro corpo è diviso in due parti: una testa e un addome. Hanno delle antenne che usano per esplorare il mondo intorno ad essi, cercare il cibo o evitare i pericoli. Nell’addome si trovano il cuore, il sistema digestivo e il sistema riproduttivo. Inoltre, hanno zampe molto forti che permettono loro sia di camminare che di nuotare. Molti crostacei hanno le chele che usano per mangiare.

Quanti tipi di crostacei esistono?

La granceola giapponese è il crostaceo più grande del mondo, infatti è l'artropode più grande che ci sia
Gli scienziati suddividono i crostacei in diversi gruppi chiamati “classi”:

  • Esistono circa 900 tipi di Branchiopodi. Di solito, sono molto piccoli e sono simili a gamberetti. Riescono a sopravvivere in ambienti inospitali per gli altri animali, come ad esempio un lago semi-prosciugato. Le note artemie saline che molti tengono negli acquari sono Branchiopodi.
  • Esistono 17 tipi di Remipedi e sono tutti ciechi. Trascorrono il loro tempo nuotando all’indietro nei fondali marini. La testa ha una forma molto complessa: è dotata di una specie di “proboscide” e di zanne. Si conosce molto poco su di loro.
  • I Cefalocaridi sono piccole creature che vivono nel fango dei fondali marini. Si nutrono restando immobili, aspirando acqua e fango, sperando di risucchiare qualche preda.
  • Maxillopodi hanno un corpo e delle zampe più piccole rispetto alla testa. Un caso particolare è dato dai cirripedi, i quali aderiscono in maniera permanente alle superfici sott’acqua.
  • Esistono 13000 specie viventi di Ostracodi. Si tratta di piccoli crostaci che compongono il plancton, per cui costituiscono una fetta importante della dieta di molti animali marini. Alcuni esemplari vivono nei fondali marini e altri addirittura nei terreni umidi delle foreste!
  • L’ultimo gruppo (gli scienziati li chiamano Malacostraca) contiene i crostacei più noti (e più grandi). Questi sono:
    • I piccoli Leptostraci (il cui nome significa “piccola conchiglia”) vivono in tutti gli oceani del mondo.
    • Il gambero mantide non è un gamberetto, anche se sono simili. Esistono circa 400 specie differenti e gli esemplari più grandi possono arrivare anche a misurare 30 cm. Hanno chele molto forti.
    • Gli oniscidi, gli armadillidiidi, i granchi, le aragoste, i gamberi e i gamberetti appartengono tutti alla terza e ultima sottoclasse dei Malacostraci. Molti di questi vengono mangiati dall’uomo. Tutti i crostacei più grandi appartengono a questo gruppo.

Qual è il crostaceo più grande del mondo?

Il crostaceo più grande del mondo è la granceola giapponese. Può arrivare a pesare 20 kg e raggiunge i 4 m di apertura delle zampe. Il suo nome inglese (“Japanese spider crab”) deriva dal fatto che le sue lunghe zampe ricordano quelle di un ragno.

Tuttavia, l’astice americano (anche se più piccolo) pesa più della granceola giapponese. Può arrivare anche a 22 kg e misura circa 1,2 metri di lunghezza.

Sia la granceola giapponese che l’astice americano vivono nel mare. Il granchio del coccoBirgus latro, non solo è il più grande crostaceo di terra, ma anche il più grande artropode e il più grande invertebrato terrestre del mondo! Arriva a misurare fino a 40 cm e raggiunge i 4 kg di peso. Le sue zampe possono arrivare fino a 1 m di lunghezza. Il suo nome deriva dal fatto che è ghiotto di cocco.

Il più grande crostaceo d’acqua dolce è il Branchinecta gigasche raggiunge i 15 cm. Il più grande cirripede è il Balanus nubilis che raggiunge i 7 cm di diametro e i 12.7 cm di altezza. Il più grande crostaceo che vive nelle grotte è il Godzillius robustus  che raggiunge i 4.5 cm di lunghezza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *