ungulati Uguale-piantati

Passeggiata degli artiodattili su due dita del piede
Gli artiodattili reggono il peso sulle loro due dita

Gli artiodattili sono mammiferi zoccolati il cui peso è retto principalmente dal loro terzo e quarto dito del piede, invece che interamente dal terzo, come avviene per i perissodattili, i quali includono cavalli, zebre, tapiri, asini e rinoceronti: gli artiodattili reggono il peso equamente sulle dita del piede. La maggior parte di essi vivono nelle praterie, nella savana e nelle pianure. Possono essere visti in ogni continente, tranne che in Antartide. In Australia e Nuova Zelanda sono stati introdotti dagli uomini. Fanno parte dei mammiferi artiodattili i maiali, gli ippopotami, i cammelli, i tragulidi, le pecore, le giraffe, le capre e le mucche. Esistono circa 220 specie di artiodattili.

Nelle articolazioni della caviglia, hanno un osso che dà al loro piede una maggiore flessibilità. Alcune specie possiedono le corna, mentre altre i palchi. La maggior parte di essi sono erbivori, cioè mangiano solo piante. Alcuni di loro, come le antilopi, hanno uno stomaco a quattro camere e un intestino più lungo, in modo da poter digerire la cellulosa delle piante, che è molto più difficile da digerire rispetto alla carne.

I cammelli, i lama e i tragulidi hanno uno stomaco a tre camere. Gli ippopotami sono gli artiodattili più pesanti. Pesano circa 1.4-1.5 tonnellate e sono lunghi circa 2,7 metri. Anche loro hanno uno stomaco a tre camere e non masticano il loro bolo alimentare. Si nutrono di erba ed esclusivamente di notte. Quando vanno alla ricerca di cibo possono addirittura camminare fino a 8 chilometri. Ogni nott, mangiano circa 70 kg di cibo. La digestione della cellulosa delle piante sarebbe impossibile, se non fosse per le minuscole creature presenti nel loro stomaco. L’artiodattile più grande è la giraffa, che è tuttora anche l’animale più alto sulla terra.

Gli artiodattili, in particolare mucche, pecore, maiali e capre, sono indispensabili per l’essere umano, in quanto forniscono alimenti e altri beni. Al giorno d’oggi, l’industria del bestiame è un’ industria miliardaria in tutto il mondo.

Gelatina, latte, lana, manzo, prosciutto, formaggio, montone, yogurt, bacon - questi tutti vengono dagli artiodattili
Salsiccia, gelatina, latte, cuoio, lana, carne, prosciutto, formaggio, yogurt e pancetta derivano dagli artiodattili

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *