Roditori

I roditori sono dei mammiferi che possiedono quattro incisivi, due nella mascella inferiore e due in quella superiore, che non smettono mai di crescere. Per evitare che crescano a dismisura, i roditori sono costretti a rosicchiare in continuazione. Questi denti sono molto affilati e quindi utili per mordere. Infatti, li utilizzano per mordere il legno, spezzare il loro cibo e attaccare i loro predatori. Lo smalto è presente solo nella parte esterna dei denti, mentre, in quella interna, la dentina è completamente esposta. I loro denti sono speciali perché si affilano da soli, man mano che vengono utilizzati. A differenza di cani e gatti, i roditori non hanno zanne.

I roditori comprendono circa un quarto delle specie totali dei mammiferi. Esistono circa 2277 specie di roditori. Si trovano in gran numero su tutti i continenti, eccezione fatta per l’Antartide, ed è possibile trovarli in tutti gli habitat tranne che negli oceani. I roditori più comuni sono topi e ratti. Fanno parte di questa categoria anche scoiattoli, istrici, castori, tamie, cavie e arvicole.

Il ratto è un roditore tipico - fotografia sistemando di John
Il ratto è un tipo esempio di roditore – fotografia di John Fielding

La maggior parte dei roditori si nutre di semi e piante. Alcune specie mangiano addirittura insetti e pesci. Alcuni scoiattoli mangiano anche uccelli, come i cardinali e le ghiandaie azzurre americane. Inoltre, ci sono dei roditori considerati nocivi per la salute dell’uomo, in quanto si nutrono dei semi che si trovano nelle nostre riserve di cibo e, di conseguenza, possono trasmettere malattie. I roditori sono gli unici mammiferi terrestri ad aver raggiunto l’Australia senza essere stati introdotti dall’uomo. In Australia, circa il 25% dei mammiferi fanno parte della categoria dei roditori.

La maggior parte dei roditori è di piccole dimensioni. Il topo pigmeo sudafricano adulto è lungo soltanto 6 centimetri (2,4 pollici) e pesa 7 grammi (0,3 once)! Al contrario, il Capibara è veramente pesante, infatti, pesa 80 chilogrammi (175 libbre). Invece, Il più grande roditore mai esistito, il Josephoartigasia Monesi pesava addirittura 1 – 2,5 tonnellate!

I roditori sono importanti in molti ecosistemi, poiché sono piccoli e si riproducono rapidamente. Di conseguenza, sono un’importante fonte di cibo per molti predatori. Inoltre, contribuiscono a diffondere i semi di cui si nutrono. La gente caccia i roditori per utilizzare la loro pelliccia o per eliminarli in quanto portatori di malattie. Infine, vengono utilizzati anche come animali domestici, per ricerche scientifiche, per sperimentazioni animali, come alimento e perfino per l’individuazione delle mine terrestri!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *