Columbidi

I piccioni e le colombe sono uccelli appartenenti alla famiglia delle columbidae. Questi animali hanno un corpo robusto, il collo corto e il becco corto e sottile, che presenta un rigonfiamento di carne soffice. Questi uccelli possiedono zampe corte e una testa piccola, mentre le ali sono larghe.I piccioni possiedono forti muscoli alari, che li rendono gli uccelli più prestanti nel volo.

Le colombe e i piccioni costruiscono dei nidi abbastanza fragili con rametti o altri detriti sugli alberi, sui cornicioni e perfino per terra, secondo la specie.  La femmina depone 1 o 2 uova per volta e entrambi i genitori si prendono cura dei loro pulcini. Questi lasceranno il nido dopo i 7 – 28 giorni. I columbidi sono in grado di produrre il cosiddetto “latte del gozzo”, che serve a nutrire i pulcini.

I piccioni e le colombe hanno dimensioni differenti a seconda della specie. Alla specie più grande appartengono i piccioni incoronati della Nuova Guinea, che raggiungono quasi le dimensioni di un tacchino e pesano fra i 2 e i 4 kg, mentre gli esemplari più piccoli sono le tortorine, che sono poco più grandi di un passero e pesano soltanto 22 grammi.La specie più grande che vive sugli alberi è il piccione imperiale delle Marchesi, lungo più di 50 cm e dal peso di quasi un chilo, mentre quella più piccola è la tortora beccafrutta nana, lunga soltanto 13 cm. Le  specie più piccole sono conosciute come colombe mentre le più grandi  sono invece conosciute come piccioni. L’esemplare  più grande era il dodo, conosciuto in tutto il mondo.

Le colombe ed i piccioni si nutrono di semi, frutta e piante e possono essere divisi in 2 gruppi: i mangiatori di grano e i mangiatori di frutta. I primi si nutrono normalmente per terra, mentre gli altri sugli alberi. Questi possono aggrapparsi ai rami degli alberi e perfino restare appesi capovolti per raggiungere la frutta. Ci sono alcune specie come le tortore e le tortore quaglie che inoltre si nutrono di insetti e vermi, oltre che di frutta e di semi.

Ptilinopus è molto variopinto
Le tortore beccafrutta sono molto colorate

I mangiatori di grano sono di solito ricoperti da uno strato di piume opache, salvo alcune eccezioni, mentre gli esemplari mangiatori di frutta presentano colori più sgargianti, come ad esempio le colombe frugivore.

 I piccioni e le colombe si trovano dappertutto, eccezione fatta per le aree più secche come il deserto del Sahara e le aree più fredde come l’Antartide, isole circostanti comprese, e l’Artide. La maggior parte di questi animali ama le foreste e i terreni boscosi tropicali. Possono vivere sugli alberi o sulla terra. Alcune specie inoltre vivono nelle savane, nei prati, nei deserti, nei boschi temperati e nelle foreste.

Esistono alcune specie di piccioni e di colombe che sono ricercate per la loro carne. In Europa si allevano ad esempio i colombacci proprio per la loro carne. A parte ciò, il piccione ha avuto un ruolo importante sia nella prima che nella seconda guerra mondiale. Hanno consegnato coraggiosamente i piani importanti alle forze alleate ai confini con la Germania e hanno ricevuto gli onori al valore.

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *